Il tè nero è una delle miscele di tè più interessanti dal punto di vista nutritivo. Ha numerose proprietà positive per il nostro organismo e i suoi benefici sono molteplici. Questo tipo di tè proviene dalla stessa pianta del tè verde, ovvero la Camelia Sinensis. Tuttavia, il tè verde non viene lavorato con un processo di ossidazione, ed è per questo motivo che i due non hanno lo stesso colore.

Le proprietà del tè nero: antitumorale, antiossidante e utile alla concentrazione

Da un paio di anni, il tè nero è molto studiato dai ricercatori e dagli scienziati per le sue proprietà. Essendo ricco di antiossidanti, tra cui i flavonoidi, possiamo considerarlo una medicina totalmente naturale, che previene l’invecchiamento precoce e contrasta l’azione dei radicali liberi.

Inoltre, i flavonoidi riescono anche a mantenere in salute il cuore e prevenire le malattie cardiocircolatorie. Uno degli studi più importanti riguardo agli antiossidanti riguarda l’azione anti-cancro. Per adesso, si sta cercando di dimostrare una correlazione tra antiossidanti e prevenzione dei tumori.

Per la presenza dei flavonoidi, possiamo anche affermare che questa miscela di tè riesce a controllare la circolazione sanguigna e prevenire il rischio di ictus. In un ospedale cinese, alcuni medici hanno condotto una ricerca sul tè verde, sul tè nero e sul tè oolong, riuscendo a dimostrare che i pazienti in salute presentavano una minore possibilità di contrarre il cancro.

La seconda proprietà è quella astringente. Viene comunemente utilizzato come rimedio naturale in caso di disturbi allo stomaco e all’intestino.

In ultimo, le proprietà stimolanti del tè riescono a fare lavorare meglio il cervello. Gli studenti e i lavoratori lo assumono per concentrarsi meglio e per liberare la mente dallo stress e dall’ansia.

I benefici del tè nero: una miscela salutare

Vi elenchiamo tutti i benefici del tè nero.

  • Se non aggiungete il latte alla miscela di tè nero, ha davvero pochissime calorie e può essere assunto in ogni parte della giornata;
  • Pensate che ben quattro tazze di tè nero vi permetteranno di integrare nel vostro organismo il 21% di fabbisogno giornaliero di calcio. Dimenticate gli integratori: il tè nero è una preziosa fonte di sali minerali;
  • Oltre al calcio, riuscirete a integrare anche le dosi di magnesio, fluoro e potassio, che servono al nostro corpo per funzionare meglio;

Se comparate una tazza di tè e una tazza di caffè, scoprirete che contiene meno caffeina, una sostanza che non va assunta in dosi eccessive.